Cronaca

Per 5 dirigenti scatta il superpremio. Giallo su Ferro e Gilardoni, Stufano blocca tutto

E' un vero e proprio giallo quello che riguarda i cosiddetti premi ai dirigenti del Comune di Como per l'operato 2015. Si tratta, sintetizzando, delle voci economiche legate agli incentivi e alla cosiddetta retribuzione per i risultati conseguiti...

dav-451

E' un vero e proprio giallo quello che riguarda i cosiddetti premi ai dirigenti del Comune di Como per l'operato 2015. Si tratta, sintetizzando, delle voci economiche legate agli incentivi e alla cosiddetta retribuzione per i risultati conseguiti dai "capi" dei vari settori dell'amministrazione comunale, che ogni anno vengono comunicati agli interessati, poi distributi e resi noti in questo esatto periodo dell'anno. Ebbene, quest'anno soltanto la prima delle tre fasi si è consumata, nel senso che un paio di settimane fa effettivamente il segretario generale di Palazzo Cernezzi, Tommaso Stufano, ha telefonato a ognuno dei 17 dirigenti in servizio nell'amministrazione cittadina e ha comunicato loro la valutazione e il corrispettivo in denaro. Da qui purtroppo, ogni altro elemento è privo della certezza assoluta benché sostenuto dai numerosi "rumors" che arieggiano i corridoi di palazzo.

ferro-gilardoniInutile dire che tra la comunicazione personale di Stufano ai singoli dirigenti e oggi, un colossale imprevisto si è parato sulla strada di un tema già di per sé delicato come i premi: l'arresto dei dirigenti Antonio Ferro e Pietro Gilardoni, oltre all'iscrizione tra gli indagati del legale di Palazzo Cernezzi Maria Antonietta Marciano, nell'ambito dell'inchiesta su appalti e paratie. Uno scossone violentissimo per l'organigramma municipale, che all'improvviso ha visto tre dei nomi sicuramente più importanti finire al centro della bufera che tuttora imperversa. Quello, dunque, è l'elemento centrale che in concreto ha portato il segretario generale a cristallizzare il tema della premialità. Ma non sarebbe l'unico, almeno secondo quanto ci è stato possibile ricostruire.

Risulterebbe infatti, stando a numerose e coincidenti ricostruzioni ufficiose dall'interno del palazzo, che almeno due dei dirigenti appena citati - per la precisione proprio Ferro e Gilardoni - siano tra i 5 a cui da quest'anno, per la prima volta, oltre al premio consueto sarebbe andato anche una sorta di superpremio introdotto lo scorso anno dall'assessore al Personale, Savina Marelli. In sostanza, il nuovo meccanismo prevede che nel caso in cui la valutazione dell'operato del dirigenti da parte dell'apposito Nucleo di valutazione giudichi inferiore al 30% il numero degli obiettivi conseguiti rispetto alla tabella di partenza, il dirigente non prenda nulla. Al contrario, per i primi 5 dirigenti che risultino aver raggiunto il 75% dei risultati attesi, scatta un cosiddetto superpremio al cui cumulo concorrono i soldi non distribuiti ai colleghi meno meritevoli.

A questo proposito - di fronte al "no comment" ricevuto da più parti a esplicita domanda - "radio palazzo" sosterebbe che proprio Ferro (Opere pubbliche) e Gilardoni (Strade e Reti), assieme a Pierantonio Lorini (Viabilità), Giuseppe Cosenza (Urbanistica) e forse Raffaele Buononato (Servizi Finanziari), sarebbero nel quintetto dei destinatari del "superpremio", mentre sarebbe uno il dirigente con un premio vicino allo zero (in un range che parla di cifre medie attorno ai 10mila euro ma più vicine ai 20 che ai 15 per i "superpremiati"). Per quanto riguarda Maria Antonietta Marciano, per il settore legale i calcoli rispondono a criteri diversi.

Voci ufficiose, tutte queste, al momento, che potranno essere confermate o smentite soltanto quando la materia sarà resa pubblica e soprattutto quando sarà estratta dal freezer in cui è confinata da una decina di giorni. Peraltro, con crescenti malumori dei dirigenti che, sottolineando come i giudizi siano legati al lavoro del 2015 e che dunque nemmeno le inchieste dovrebbero scalfire le valutazioni già assegnate, non ci stanno a vedere bloccati i propri riconoscimenti per cause del tutto esterne e indipendenti dal proprio operato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per 5 dirigenti scatta il superpremio. Giallo su Ferro e Gilardoni, Stufano blocca tutto

QuiComo è in caricamento