Cronaca

Perde la pensione di cittadinanza perché il figlio fa il fruttivendolo in nero

Fermato a Como venditore ambulante milanese

Un casuale controllo della guardia di finanza di Como nei confronti di un fruttivendolo ambulante che si trovava in città ha permesso di scoprire che alle sue dipendenze il commerciante, residente a Opera, aveva un ragazzo senza contratto. Vale a dire che il giovane lavorava in nero. L'approfondimento del caso ha permesso, poi, di scoprire che la madre del ragazzo aveva chiesto e ottenuto il sussidio dell'Inps noto come "pensione di cittadinanza". Peccato che la donna aveva inserito il proprio figlio nel nucleo famigliare come componente a carico quando ha presentato la richiesta del sussidio. Il fatto che il ragazzo lavorasse nero ha comportato la decadenza del beneficio della pensione di cittadinanza. Per 18 mesi la donna non potrà più avanzare richiesta di tale sussidio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde la pensione di cittadinanza perché il figlio fa il fruttivendolo in nero

QuiComo è in caricamento