Cronaca

Pensionati fermati in dogana con 83mila euro

Una coppia di pensionati fiorentini, marito e moglie, sono stati fermati nel tardo pomeriggio di ieri durante un controllo doganale a bordo di un treno proveniente da Lugano e diretto a Milano. I militari del Gruppo della Guardia di Finanza di...

pensionati-dogana-soldi

Una coppia di pensionati fiorentini, marito e moglie, sono stati fermati nel tardo pomeriggio di ieri durante un controllo doganale a bordo di un treno proveniente da Lugano e diretto a Milano. I militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Ponte Chiasso, in servizio al valico ferroviario di Chiasso, non hanno creduto ai due anziani coniugi quando hanno raccontato di essere semplicemente andati a Lugano per festeggiare l'anniversario del loro primo incontro. I finanzieri hanno invitato la coppia a proseguire il controllo negli uffici della dogana di Chiasso. Il marito è stato trovato in possesso di una busta contenente 50mila euro, mentre la moglie nascondeva una busta con 33.600 euro (quasi tutte banconote da 500 euro), per un totale di 83.600 euro. I due si sono avvalsi del cosiddetto "istituto dell'oblazione": hanno, cioè, pagato immediatamente la sanzione in misura ridotta, pari cioè al 15% della cifra trasportata illegalmente. Hanno, quindi, pagato 9.540,00 euro. Sempre nel pomeriggio di ieri al valico di Chiasso è stato fermato un altro viaggiatore, anche lui proveniente da Lugano e diretto a Milano, che trasportava 19.500 euro in banconote da 500 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensionati fermati in dogana con 83mila euro

QuiComo è in caricamento