Cronaca

Pedone investito a Capodanno, il pirata è un ragazzo di Bregnano

E’ stato individuato il giovane che nella notte dello scorso 31 dicembre ha investito un ragazzo albanese di 27 anni in via Manzoni, in centro Como, ed è poi fuggito abbandonando la vettura che guidava facendo così perdere le proprie tracce tra le...

E' stato individuato il giovane che nella notte dello scorso 31 dicembre ha investito un ragazzo albanese di 27 anni in via Manzoni, in centro Como, ed è poi fuggito abbandonando la vettura che guidava facendo così perdere le proprie tracce tra le gente che festeggiava l'arrivo del nuovo anno. Si tratta di un giovane di 22 anni di Bregnano (N.A. le iniziali). E' stato denunciato a piede libero per lesioni colpose, fuega e omissione di soccorso. E' stato individuato dopo un'attenta indagine che ha preso il via da alcuni oggetti rinvenuti all'interno dell'autovettura, una Fiat Punto, abbandonata dopo l'investimento. In particolare si è trattato di una ricevuta di pagamento effettuata con un bancomat la sera del 30 dicembre ed una scheda con codice Postepay. Con la collaborazione della Polizia Postale è stato possibile, utilizzando i codici dei due documenti, risalire alla banca di appoggio e da questa al loro proprietario che ieri sera, lunedì 3 gennaio, sentendosi ormai individuato, si è presentato spontaneamente ai Carabinieri della sede di Cermenate. Al vaglio degli inquirenti ci sono le posizioni dei due passeggeri in auto al momento del sinistro. Si tratta di due fratelli, rispettivamente di 20 e 30 anni di età, residenti a Cantù e Mariano Comense. Le autorità vogliono verificare il ruolo da loro tenuto nella vicenda anche in seguito alla dichiarazioni rilasciate agli agenti stessi la sera del 31 dicembre. Da segnalare infine che nell'autovettura, posta sotto sequestro dal momento dell'incidente, è stato rinvenuto anche un coltello a serramanico con una lama di diversi centimetri e si ipotizza a carico del giovane 22enne anche il reato di porto abusivo d'armi atte ad offendere che va ad aggiungersi a quelle di omissione di soccorso, fuga dopo l'incidente e lesioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedone investito a Capodanno, il pirata è un ragazzo di Bregnano

QuiComo è in caricamento