rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Paura sul treno dei pendolari, violentate due ragazze di 20 anni. Indaga la polizia

Per il momento non è chiaro se si tratti degli stessi violentatori

Ci siamo occupati più volte della situazione sui treni, specie quelli utilizzati tutti i giorni dai pendolari per andare al lavoro, a scuola, all'università. Nell'arco di pochi mesi tante, troppe le testimonianze di episodi di violenza avvenuti sui vagoni soprattutto negli orari meno frequentati. 

Giulia, di Como a fine settembre 2021 sulla tratta della linea Milano Porta Garibaldi - Chiasso delle 16.46 (che ferma anche a Como Camerlata) era stata molestata: un uomo si è masturbato davanti a lei. 

Il 18 ottobre sulla Milano Asso tre 15enni erano stati aggrediti e derubati (anche delle scarpe) da un branco di 20 ragazzi.

Questi sono solo gli episodi più eclatanti ma i disagi sui treni dei pendolari sono tanti e i cittadini non si sentono al sicuro. Dopo il fatto del 18 ottobre si era esposto pubblicamente sul tema l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, esprimendo solidarietà al capotreno di Trenord (anche lui aggredito) e ai quindicenni derubati. Nella stessa nota l'assessore aveva parlato di un protocollo per aumentare i controlli e la sicurezza su questi treni. Ma al momento le cose non sembrano essere migliorate. 

Orrore sul treno: due ragazze di 20 anni violentate 

Purtroppo un altro atroce episodio si è verificato nella serata di venerdì 3 dicembre. Due ragazze di 20 anni sarebbero state violentate da due stupratori sul treno S5 Milano Varese.

Una di loro, come riportato anche su MonzaToday, è riuscita a scappare e mettersi in salvo, l'altra, purtroppo, è stata sopraffatta ed è stata violentata. 

Sul caso stanno indagando gli agenti della squadra mobile di Varese insieme alla Polfer. Secondo una prima ricostruzione la prima violenza si sarebbe consumata intorno alle 22:00 quando una ragazza di 22 anni è stata avvicinata e abusata da due uomini. Pochi minuti dopo, nella stazione di Vedano Olona (confinante con Binago- Como), una ragazza di circa 20 anni è stata avvicinata da due uomini che hanno cercato di sopraffarla ma la giovane è riuscita a reagire e a mettersi in salvo.

Per il momento non è chiaro se si tratti degli stessi violentatori ma le probabilità che dietro ai due fatti si celino  le stesse persone sono alte: sono avvenute entrambe sulla stessa linea ferroviaria a pochi minuti l'una dall'altra. Entrambe le vittime sono state soccorse e accompagnate in ospedale per gli accertamenti. Entrambe hanno fornito una descrizione accurata dei due aggressori che, in un caso, hanno lasciato delle tracce biologiche.

identificati nella tarda serata i due presunti responsabili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura sul treno dei pendolari, violentate due ragazze di 20 anni. Indaga la polizia

QuiComo è in caricamento