Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Passera e Italia Unica alla conquista di Como: "Avremo un candidato sindaco"

"Abbiamo iniziato un percorso. Ora lavoreremo sul programma politico che ci porterà a individuare il candidato sindaco per le comunali del 2017, quello è l'obiettivo". Con le schiette parole di Daniele Roncoroni, tra i fondatori e portavoce della...

passera-corrado-gen15

"Abbiamo iniziato un percorso. Ora lavoreremo sul programma politico che ci porterà a individuare il candidato sindaco per le comunali del 2017, quello è l'obiettivo". Con le schiette parole di Daniele Roncoroni, tra i fondatori e portavoce della sede di Como - la "Porta" - del partito di Corrado Passera, Italia Unica, oggi hanno preso forma due cose in un colpo: il primo squillo di campagna elettorale in città e il primo obiettivo concreto del movimento fondato dal manager, imprenditore ed ex ministro del Governo Monti. L'occasione è stato il pre-riunione di iscritti e simpatizzanti organizzato al "Loft", quinto piano dell'edificio dove ha sede la Coin, con affaccio sul Duomo. Anche i simboli hanno la loro forza.

Presente una ventina di simpatizzanti, oltre alla coordinatrice del partito, Annalisa Galliano e al manager e uomo-comunicazone di "Italia Unica", Michele Tomaselli. Tra gli altri, da segnalare i professionisti Franco Brenna, Luca Levrini e Margherita Canepa, il politico di lungo corso (e responsabile dell'organizzazione territoriale) Pino Zecchillo, il consigliere comunale di Cantù, Paolo Frigerio, e - per una breve e, pare, "apolitica" presenza - Barbara Minghetti.

"Molti di noi - ha affermato Roncoroni - hanno deciso di seguire Corrado Passera perché trascinati dal suo entusiasmo, dalla sua energia e dalla sua genuina volontà di cambiare la politica e quindi l'Italia stessa. Siamo orgogliosi di lavorare assieme a una personalità del suo calibro e siamo decisi a dare finalmente voce a quella "maggioranza silenziata" del Paese che non si riconosce in Renzi, Berlusconi, Salvini o Grillo". Poi, ecco l'inciso - e che inciso - sul ruolo comasco di Italia Unica. "Stiamo lavorando per dare a Como, città in questo momento senza un progetto, governata a colpi di singole trovate dell'assessore di turno, un futuro concreto, nuovo e credibile - ha affermato Daniele Roncoroni - Contiamo sulla storica laboriosità dei comaschi, sulle forze della società, dalle associazioni alle componenti economiche. Ora ascolteremo la città, i cittadini e le loro esigenze. Tra fine anno e l'inizio del 2016 saremo in grado di presentare un programma completo e articolato da presentare anche alle altre forze politiche, ma non ai partiti bensì alle componenti civiche. A quel punto, eventualmente anche con chi si sentirà di condividere la nostra strada, indicheremo un candidato sindaco per le elezioni del 2017".

Italia-Unica-feb-15Annalisa Galliano ha sottolineato come "a Como troppe volte ci si lamenti senza poi avere la forza di impegnarsi in prima persona per dare una risposta ai problemi. Ecco, noi intendiamo farlo, perché la politica non è affatto, in sé, una cosa brutta e siamo convinti che con l'aiuto e la forza di Corrado Passera e il programma di Italia Unica si possano cambiare la città e il Paese".

Pino Zecchillo, ha poi ribadito un altro obiettivo: "C'è un'area politica totalmente scoperta e non rappresentata in questa fase - ha affermato - Le migliaia di cittadini che nelle ultime elezioni si sono astenuti possono essere nuovamente coinvolti per un cambiamento profondo e per trovare finalmente le loro istanze rappresentate da qualcuno di serio e democratico, molto lontano dall'idea di uomo solo al comando che invece domina negli altri partiti".

Roncoroni, in chisura, ha risposto a uno degli appunti più frequenti verso Italia Unica: essere un partito elitario, lontano dal "popolo".

"Non sarà così, sappiamo che qualcuno ci vede in questo modo - ha ribatttuo - Ma noi saremo per le strade, nei quartieri, in periferia proprio per parlare con la gente e cancellare il dubbio. Non avremo quasi bisogno di una grande sede, se non per le riunioni essenziali (per ora il partito è ospitato nel bellissimo palazzo di Corrado Passera al 24 di Piazza Cavour, ndr)".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passera e Italia Unica alla conquista di Como: "Avremo un candidato sindaco"

QuiComo è in caricamento