Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Paratie, l'Anticorruzione convoca a Roma i tecnici del Comune

"L'Autorità nazionale anticorruzione ha convocato i tecnici comunali che si occupano del cantiere delle paratie". L'annuncio a sorpresa è arrivato durante il consiglio comunale ed è stato fatto dal sindaco Mario Lucini. Il primo cittadino stava...

Paratie, c'è una data per il via ai lavori: 25 marzo. Si riparte da palancole e scala

"L'Autorità nazionale anticorruzione ha convocato i tecnici comunali che si occupano del cantiere delle paratie". L'annuncio a sorpresa è arrivato durante il consiglio comunale ed è stato fatto dal sindaco Mario Lucini. Il primo cittadino stava rispondendo alle domande dei consiglieri comunali formulate nella seduta di lunedì scorso e ancora senza repliche. Diversi consiglieri avevano chiesto lumi sulle richieste formulate dall'Anac presieduta da Raffaele Cantone a Palazzo Cernezzi. E il sindaco ha spiegato che "l'obbligo per il Comune è inviare le perizie di variante, su cui però non viene formulato un parere e non viene rilevato nulla".

Insomma, parole teoricamente rassicuranti anche se, nello stesso discorso, Lucini ha spiegago che "l'Anac ha convocato i nostri tecnici per informazioni necessarie all'istruttoria". E la parola istruttoria, comprensibilmente, ha suscitato qualche brusio tra i consiglieri. A Roma, comunque, andrà il responsabile del procedimento paratie, Antonio Ferro, formalmente convocato. Non è escluso, però, che anche il direttore dei lavori, Pietro Gilardoni, possa recarsi nella Capitale. Facile immagine, inoltre, che l'attenzione dell'Autorità sia tutta concentrata sulle perizie che in gran parte hanno contribuito a far salire i costi del cantiere dai 15 milioni iniziali agli attuali 33. Il sindaco ha comunque aggiunto che "noi accogliamo con favore l'iniziativa dell'Autorità e anzi speriamo di trovare una via sicura e condivisa".

Tra le altre risposte date dai consiglieri, da segnalare la quantificazione dei tigli presenti oggi sul lungolago che saranno tagliati alla ripresa del cantiere: saranno 44 su 235, anche se 12 saranno poi ripiantati. Gli abbattimenti saranno finalizzati alla realizzazione dei varchi pedonali con la funzione di collegare visivamente e praticamente la città con la passeggiata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paratie, l'Anticorruzione convoca a Roma i tecnici del Comune

QuiComo è in caricamento