Cronaca

Papà, mamma e tre bambini intossicati da monossido a Lambrugo

Dovrebbero cavarsela, ma se la sono vista davvero brutta: padre, madre e i loro tre bambini, residenti in una casa di Lambrugo, sono stati soccorsi intorno alle 2.30 di questa notte a causa di un'intossicazione da monossido. La famiglia, residente...

Dovrebbero cavarsela, ma se la sono vista davvero brutta: padre, madre e i loro tre bambini, residenti in una casa di Lambrugo, sono stati soccorsi intorno alle 2.30 di questa notte a causa di un'intossicazione da monossido. La famiglia, residente in paese ma di origini extracomunitarie, si sarebbe addormentata mentre era ancora acceso il braciere di una piccola stufa utilizzata per scaldare l'abitazione. Sono stati proprio i genitori ad chiamare i soccorsi. Sul posto sono intervenuti gli uomini del 118 per prestare soccorso medico alla famiglia e i vigili del fuoco che hanno accertato le cause dell'intossicazione da monossido e provveduto, poi, a mettere in sicurezza la casa. I genitori e i tre bambini sono stati trasportati d'urgenza all'ospedale di Erba dove sono rimasti ricoverati in osservazione. Sembra, però, che le loro condizioni non siano gravi.

Questo episodio non è il primo di questo inverno. Da quando le temperature nel Comasco si sono abbassate repentinamente nelle ultime settimane si è già verificato un altro caso di intossicazione di monossido a Cavallasca lo scorso 2 gennaio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Papà, mamma e tre bambini intossicati da monossido a Lambrugo

QuiComo è in caricamento