rotate-mobile
Cronaca

Ovuli di cocaina nella pancia, narcotrafficante salvata dai carabinieri

Sette ovuli di cocaina nascosti nell'intestino: una donna paraguyana ha rischiato di morire. Se è salva è stato merito dell'intervento dei carabinieri del nucleo investigativo provinciale di Como. I militari stavano conducendo da tempo indagini...

Hanno intuito che potesse trattersi dell'ingestione di ovuli di cocaina, visto che nella loro residenza ne erano stati trovati quais un centinaio, per un totale di 700 grammi e un valore, sul mercato illecito, di circa 300mila euro. La donna è stata condotta all'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia (Como) dove le è stata fatta una radiografia che ha evidenziato la presenza di 7 ovuli. Cinque sono stati rimossi nella notte con una operazione chirurgica, mentre altri due sono stati espulsi con le feci. La donna ha rigraziato i carabinieri, ma è stata comunque portata al carcere San Vittore dove è detenuto anche il suo complice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ovuli di cocaina nella pancia, narcotrafficante salvata dai carabinieri

QuiComo è in caricamento