rotate-mobile
Cronaca Valsolda / Via Dogana

Oria Valsoda, tasche piene di Rolex: sventato un tentativo di contrabbando

Un cittadino russo ha cercato di portarli in Italia senza dichiararli

Nelle scorse ore, nell’ambito delle attività di controllo al valico stradale, i funzionari ADM e i militari della guardia di finanza hanno sventato un tentativo di contrabbando di tre orologi di lusso da parte di un cittadino russo.

Fermato al valico di Oria Valsoda, alla domanda di rito se avesse qualcosa da dichiarare la risposta è stata negativa, ma dopo il controllo dell'auto nel bracciolo è stata trovata la documentazione dell'acquisto di tre Rolex. Uno era infatti al polso della persona alla guida, gli altri due, ancora negli astucci originali,  nelle tasche interne del pantalone indossato dal cittadino russo. Il valore complessivo dei tre orologi intercettati è di 46.239,56 CHF, corrispondenti a euro 45.332,90.

La condotta della persona fermata non ha lasciato dubbi sul fatto che volesse sottrarsi al controllo doganale e quindi sono stati accertati gli illeciti di contrabbando per violazione e di evasione dell’I.V.A. Considerato l’ammontare dei diritti evasi, comprensivi di dazio e I.V.A., pari a 9.976,17 euro, inferiore all’importo di 10.000 euro, limite al di sotto del quale la violazione non assume il carattere di illecito penale, è stato constatato l’illecito amministrativo  al sequestro finalizzato alla confisca e alla successiva sanzione pecuniaria da due a dieci volte i diritti di confine dovuti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oria Valsoda, tasche piene di Rolex: sventato un tentativo di contrabbando

QuiComo è in caricamento