Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Operaio morto annegato a Gera Lario

Said Khalkouli, 39 anni di nazionalità marocchina, è morto annegato a Gera Lario. All'ora di pranzo i suo colleghi di un cantiere in località Cinque Case sono andati a mangiare, mentre lui, musulmano, è rimasto in cantiere per rispettare il...

Said Khalkouli, 39 anni di nazionalità marocchina, è morto annegato a Gera Lario. All'ora di pranzo i suo colleghi di un cantiere in località Cinque Case sono andati a mangiare, mentre lui, musulmano, è rimasto in cantiere per rispettare il digiuno del ramadan. Ha però deciso di fare il bagno nel lago. Ha adagiato i suoi vestiti e il portafogli sulla sponda e si è buttato. Quando è annegato non c'era nessuno. I colleghi quando sono tornati hanno lanciato l'allarme e sono scattate le operazioni di ricerca con l'uso di un elicottero e dei sommozzatori. Il cadavere dell'uomo è stato ritrovato vicino alla riva intorno alle 16 a tre metri di profondità avvolto dalle alghe. Said lascia una moglie e quattro figli che vivono in Marocco. La morte di Said segue di poche settimane quella del giovane William Caraccio, annegato il 9 luglio scorso a soli 14 anni nelle acque di Gera Lario.

Si parla di

Video popolari

Operaio morto annegato a Gera Lario

QuiComo è in caricamento