Cronaca Cermenate / Via XXV Aprile

Omicidio a Cermenate per il controllo della prostituzione: un arresto

Sparatoria avvenuta il 15 settembre

Nella notte del 15 settembre 2017 un ragazzo di 24 anni, albanese, di nome Ilir Berisha, giunge all'ospedale di Desio in fin di vita. A portarlo è un connazionale. Il ragazzo muore poco dopo. Le indagini dei carabinieri scattano immediatamente e prendono il via proprio dalla testimonianza dell'amico di Ilir che inizialmente dice di non ricordarsi dove sia avvenuta la sparatoria che è costata la vita al 24enne.

omicidio-cermenate-2

I carabinieri del nucleo operativo del gruppo di Monza e la squadra mobile di Milano riescono nel giro di pochi giorni a ricostruire la vicenda e ad arrestare il presunto killer. I dettagli sono stati resi noti nella conferenza stampa in Procura di Monza. La sparatoria è avvenuta in una zona isolata di Cermenate, in via XXV Aprile. Il movente: il controllo della prostituzione nella zona. 

Le forze dell'ordine sono riuscite ad individuare e ad arrestare il presunto omicida di Ilir Berisha. Si tratta di un albanese di 33 anni fermato a Courmayeur. E' stato lui a voler rendere dichiarazioni spontanee. Si è appreso, dunque, che l'omicidio sarebbe arrivato al culmine di una lite per il controllo dello sfruttamento della prostituzione in Brianza. Secondo l'arrestato la notte del 15 settembre i due albanesi si sarebbero affrontati. Il 24enne, secondo il suo assassino, avrebbe cercato di estendere il suo giro d'affari lì dove già operava il suo rivale. Sono ancora in corso approfondimenti per ricostruire i dettagli della vicenda. Quello che è certo è che la vittima è deceduta per un colpo di pistola che ha raggiunto il cuore. Si tratta di una calibro 6.5, ma l'arma del delitto non è stata ancora trovata. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Cermenate per il controllo della prostituzione: un arresto

QuiComo è in caricamento