Cronaca

Omicidio-suicidio a Giussano: 3 morti

Uccide mamma e nonna, poi si toglie la vita

Carabinieri sul luogo del delitto

Omicidio-suicidio a Giussano: il dramma si è consumato nella notte tra il 14 e il 15 marzo 2018 in un appartamento di via Ada Negri, a Paina, una frazione di Giussano. Al momento l’ipotesi più acreditata è che si sia trattato di un doppio omicidio-suicidio. A togliere la vita alla madre e alla nonna e poi suicidarsi sarebbe stato il figlio-nipote di 28 anni.

Tutti accoltellati alla gola, con un coltello da cucina. L'allarme è stato lanciato nella serata di mercoledì quando sul posto, insieme ai soccorsi del 118 sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri.

Il 28enne ha lasciato alcuni bigliettini in cui spiega ciò che ha fatto. Lui si chiamava Alessandro Turati. La madre e la nonna, 58 e 88 anni, Monica Cesano e Paola Parravicini. Nell’appartamento, a due livelli al terzo e penultimo piano, nessun segno di aggressione. Le due donne sembra siano state uccise nel sonno. Subito dopo poi il suicidio.

Secondo gli investigatori, il giovane sarebbe stato in cura per problemi psichiatrici

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio-suicidio a Giussano: 3 morti

QuiComo è in caricamento