Ucciso e murato in uno scantinato: indagato anche un monzese

Setacciata l'abitazione di un 44enne nel centro di di Monza

Gli investigatori mentre estraggono il corpo di Deiana

Secondo gli investigatori ci sarebbero altre persone coinvolte nell'omicidio, oltre a Luca Sanfilippo, il 47enne attualmente in carcere che durante l'interrogatorio con il Pm bah ammesso di aver commesso il fatto. Secondo quanto trapelato Sanfilippo avrebbe raccontato di aver accoltellato Deiana durante un litigio perché voleva provare la droga, ma gli inquirenti sospettano che non fosse da solo e che l'intento primario era quello di derubare la vittima del pacco di droga che aveva con sé.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini dei detective della Questura di Milano stanno andando avanti e nella mattinata di giovedì 27 settembre gli agenti hanno perquisito uno degli indagati: un monzese di 44 anni che abita nel centro storico di Monza. Perquisizione che, come riportato in una nota diramata da via Fatebenefratelli, ha avuto esito negativo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 13 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Lomazzo, ragazza di 28 anni tenta il suicidio buttandosi dal secondo piano

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

  • Lutto nella polizia penitenziaria: si toglie la vita un assistente capo di Como

Torna su
QuiComo è in caricamento