rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Si sono fatti la spiaggia privata, ma sono abusivi: denunciati un privato e un ristorante sui laghi di Varese e di Ghirla

I controlli del Reparto aeronavale della guardia di finanza di Como hanno portato al sequestro di due aree demaniali

I militari del Reparto operativo aeronavale (Roan) di Como della Guardia di Finanza hanno sottoposto a controllo due concessionari di aree demaniali per verificare la corrispondenza delle superfici occupate e lo stato dei pagamenti dei relativi canoni. In particolare, i finanzieri della sezione operativa navale Lago di Lugano della guardia di finanza di Porto Ceresio, a seguito di sopralluoghi preliminari sulle aree demaniali prospicenti le acque del Lago di Varese e del Lago di Ghirla e relativi riscontri planimetrici, hanno rilevato l’occupazione abusiva di due aree, per un totale di 2mila metri quadrati. L'occupazione era posta in essere da un cittadino privato (Lago di Varese) e da un ristoratore (Lago di Ghrila). Il primo aveva recintato l'area fronte lago rendendola, di fatto, la sua "spiaggia" privata. Il secondo, invece, aveva allargato lo spazio commerciale del suo esercizio pubblico dedicato a funzione di lido. L’esito dell’attività ispettiva delle fiamme gialle del comparto navale si è conclusa con il sequestro amministrativo delle aree demaniali occupate abusivamente e la constatazione di omessi versamenti all’erario di canoni demaniali pari a 419mila euro riferiti agli ultimi 10 anni. Ai due soggetti è stata intimata la regolarizzazione della posizione debitoria, pena la rimozione forzata a loro spese delle opere abusivamente realizzate, nonché il ripristino dei luoghi sottoposti a vincolo paesaggistico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sono fatti la spiaggia privata, ma sono abusivi: denunciati un privato e un ristorante sui laghi di Varese e di Ghirla

QuiComo è in caricamento