Uova deteriorate, intossicate due bambine di Inverigo

Sono state portate in ospedale per accertamenti ma non sono in pericolo e domani saranno dimesse

Automedica e ambulanza (foto di repertorio)

Un grande spavento per due sorelline di 11 e 12 anni, ma tutto è finito bene. È accaduto oggi, 8 novembre a Inverigo in via Stoppani intorno alle 12.30. Le due sorelle avrebbero mangiato delle uova cucinate dalla mamma che, con ogni probabilità e da quanto dedotto poi dai medici, erano deteriorate.

Le due bimbe hanno subito mostrato i segni dell'intossicazione alimentare (nausea, vomito) e i genitori, allarmati hanno chiamato il 118 e sono prontamente intervenuti i mezzi di soccorso che hanno portato le piccole al Sant'Anna, in codice giallo. Una volta in ospedale sono stati i medici a ricondurre il malore al fatto che avessero mangiato uova deteriorate. 

La situazione ora è rientrata, le bambine stanno meglio e domani saranno dimesse. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Como, litiga con la moglie e cammina per 450 chilometri per smaltire la rabbia

  • Lockdown di Natale: dal 20 dicembre al 10 gennaio tutti a casa

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

Torna su
QuiComo è in caricamento