Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Nuova ordinanza per la Ztl di Como in vigore dal 10 gennaio

Dal 10 gennaio 2011 entra in vigore la nuova ordinanza che regola l'accesso alla zona a traffico limitato (Ztl) del centro storico di Como. Nulla cambia per i residenti. Le modifiche riguardano i veicoli commerciali (ad esempio furgoni) che...

Dal 10 gennaio 2011 entra in vigore la nuova ordinanza che regola l'accesso alla zona a traffico limitato (Ztl) del centro storico di Como. Nulla cambia per i residenti. Le modifiche riguardano i veicoli commerciali (ad esempio furgoni) che consegnano le merci nella città murata e alcune tipologie di mezzi pesanti, come i camion della raccolta rifiuti. La nuova ordinanza, infatti, è stata predisposta per salvaguardare la pavimentazione della città murata che sta subendo gravi danni proprio a causa del passaggio di mezzi pesanti. Nelle mattinate da lunedì 10 a venerdì 14 gennaio, parallelamente ai controlli, gli agenti di polizia locale, in collaborazione con CSU, effettueranno un'operazione cortesia presidiando i cinque varchi elettronicamente controllati e consegnando a tutti i mezzi in entrata un vademecum con la sintesi delle nuove regole appositamente predisposto. Sarà una distribuzione capillare prevista in migliaia di copie. L'alternativa alla circolazione massiva dei mezzi pesanti è "Merci in centro", per la consegna delle merci nei negozi della città murata attraverso veicoli elettrici. Vediamo nel dettaglio cosa cambia con la nuova ordinanza.

  • E' istituito il divieto di accesso ai veicoli commerciali per il trasporto delle merci in contro proprio e in conto terzi delle categorie N1-N2-N3 (autocarri) con alimentazione a diesel e/o a benzina con data di immatricolazione precedente il 1 gennaio 2001;
  • I veicoli adibiti alla raccolta dei rifiuti dovranno avere un peso complessivo a pieno carico non superiore ai 50 quintali
  • I veicoli adibiti al trasporto merci potranno transitare nella Ztl dalle 5 alle 10.30 dei giorni feriali per le operazioni di carico e scarico
  • La sosta sarà consentita solo per un tempo massimo di 30 minuti previa esposizione dell'orario d'arrivo
  • Entro e non oltre le 10.30 tutte le operazioni di carico e scarico dovranno essere terminate e i veicoli dovranno uscire dalla Ztl
  • Tutti i veicoli commerciali per accedere alla Ztl dovranno ottenere apposito permesso
  • Le autorizzazioni di accesso ai veicoli commerciali verranno rilasciate secondo i seguenti criteri: per le licenze di trasporto in conto proprio all'azienda che abbia fino a 5 automezzi 1 sola autorizzazione con l'indicazione di massimo 2 targhe (oltre i 5 automezzi 2 autorizzazioni con l'indicazione di due targhe per ogni autorizzazione); per le aziende che esercitano l'attività professionale di trasporto in conto terzi il numero dei permessi sarà concesso come segue: ai padroncini con 1 solo veicolo 1 sola autorizzazione, alle aziende con 6 veicoli 2 autorizzazioni con la possibilità di indicare 2 targhe su ogni autorizzazione, alle aziende con un numero di veicoli superiore a 6 un permesso ogni tre mezzi fino ad un massimo di 5 autorizzazioni con la possibilità di indicare 2 targhe per ogni autorizzazione; tutte le autorizzazioni avranno validità annuale; i veicoli commerciali elettrici potranno accedere alla Ztl dalle 5 alle 18 dal lunedì al venerdì e dalle 5 alle 14 del sabato; il numero massimo di permessi emessi per veicoli utilizzati per il pronto intervento non potrà superare il numero di 350; le Poste dovranno munirsi di permesso.

Scarica il foglio informativo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova ordinanza per la Ztl di Como in vigore dal 10 gennaio

QuiComo è in caricamento