Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Non si ferma al posto di blocco: inseguimento sulla Lomazzo - Bizzarone

Maxi servizio coordinato di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Como per la prevenzione dei furti. Nel corso del servizio, iniziato nel pomeriggio del  19 novembre e concluso nella mattinata del giorno successivo...

Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Maxi servizio coordinato di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Como per la prevenzione dei furti. Nel corso del servizio, iniziato nel pomeriggio del 19 novembre e concluso nella mattinata del giorno successivo, sono stati effettuati numerosi posti di controllo e di blocco in tutta l'area dell'olgiatese oltre che a Lipomo, Albavilla, Tavernerio, Montorfano e Capiago Intimiano.

Nel complesso, i militari della Compagnia di Como, hanno identificato oltre 170 persone, controllato 75 mezzi, elevando 15 contravvenzioni al c.d.s..

Inoltre, sempre nel corso del servizio coordinato durante un posto di blocco sulla SP23( Lomazzo - Bizzarone), i militari della Stazione di Olgiate Comasco coadiuvati dal Nucleo Radiomobile della Compagnia di Como hanno denunciato in stato di libertà per resistenza ad un pubblico ufficiale e porto abusivo di armi un automobilista di 25 anni residente a Colverde (CO) che ha forzato il posto di blocco dandosi alla fuga terminata dopo un prolungato inseguimento. Durante la perquisizione veicolare sono stati rinvenuti e sequestrati grimaldelli, roncole e forcine.

Sempre in orario notturno, il nucleo radiomobile della Compagnia di Como, ha fermato un 50 enne cittadino italiano residente a Tradate (VA) segnalandolo alla locale Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti poiché trovato in possesso di 25 grammi di Hashish. Anche per questo automobilista è scattato il ritiro della patente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si ferma al posto di blocco: inseguimento sulla Lomazzo - Bizzarone

QuiComo è in caricamento