Bocciata la censura a Bruni, la vota solo l'opposizione

La censura al sindaco Stefano Bruni, presentata dai gruppi di minoranza, è stata bocciata: su 36 consiglieri comunali presenti (sindaco compreso) solo i 15 dell'opposzione di centrosinistra hanno votato a favore. Voto contrario della maggioranza...

La censura al sindaco Stefano Bruni, presentata dai gruppi di minoranza, è stata bocciata: su 36 consiglieri comunali presenti (sindaco compreso) solo i 15 dell'opposzione di centrosinistra hanno votato a favore. Voto contrario della maggioranza. Unico astenuto Emanuele Lionetti di Liberi per Como (l'astensione di Bruni non fa testo, poiché il sindaco si astiene sempre nelle votazioni che lo riguardano in prima persona). Assenti, invece, Guido Martinelli (Lega Nord), Claudio Corengia (Pdl), Luigi Bottone e Carlo Ghirri (Liberi per Como). Il voto è arrivato a mezzanotte e un quarto dopo che il consiglio ha votato l'oltranza affinché fosse chiusa una volta per tutte in serata la questione della censura al sindaco.

Si parla di

Video popolari

Bocciata la censura a Bruni, la vota solo l'opposizione

QuiComo è in caricamento