Cronaca

"Non luogo a procedere": assolte dopo 20 anni le camicie verdi. Lucio Grammatica: "Finalmente"

"Non luogo a procedere". Finisce così, cioè nel nulla, l'inchiesta durata 20 anni contro 31 appartenenti alle cosiddette "camicie verdi", il movimento creato dalla Lega Nord negli anni '90 e ufficialmente battezzato "Guardia Nazionale Padana". Il...

grammatica-lucio

"Non luogo a procedere". Finisce così, cioè nel nulla, l'inchiesta durata 20 anni contro 31 appartenenti alle cosiddette "camicie verdi", il movimento creato dalla Lega Nord negli anni '90 e ufficialmente battezzato "Guardia Nazionale Padana". Il gup di Bergamo, Tino Palestra, oggi ha dunque chiuso per sempre una vicenda giudiziaria nata nel 1996 e per cui il pm aveva chiesto il rinvio a giudizio con le accuse di «aver promosso, costituito, organizzato o diretto un'associazione di carattere militare» fondamentalmente con l'obiettivo di sovvertire l'ordine costituito. Inizialmente, vennero coinvolti nell'inchiesta anche Umberto Bossi, Roberto Maroni, Francesco Speroni, Roberto Calderoli, Mario Borghezio, Giancarlo Pagliarini e Marco Formentini, via via tutti usciti dalla vicenda grazie ai ruoli parlamentari. Tra i 31 "superstiti" loro malgrado, c'era - fino a oggi - anche l'ex leghista comasco Luciano Grammatica, oggi lontanissimo dal Carroccio ma ai tempi "camicia verde" e già consigliere comunale a Palazzo Cernezzi. Anche per lui, tra infinite udienze, sospensioni e spostamenti di competenze tra i tribunali di Verona e, dal 2014, Bergamo per incompetenza territoriale della prima sede, arriva la fine di una storia (molto italiana, a dispetto dell'origine "padana") per molti versi surreale.

"Finisce finalmente una vicenda che in vent'anni non ha mancato di procurarmi disagi e preoccupazioni - racconta Grammatica - Per me che lavoro in Svizzera, poi, c'era sempre il timore che in qualche modo la faccenda potesse interferire con i rinnovi dei permessi di lavoro, anche se alla fine non ho mai avuto problemi. Stessa cosa quando capitavo in un qualsiasi posto di blocco delle forze dell'ordine, dove ovviamente il procedimento in corso risultava. Alla fine, come ho sempre pensato, tutto si è concluso nel modo migliore e più logico. I costi? Dico soltanto che mi risulta che le spese legali abbiano superato il milione di euro". Ma, visto l'esito odierno, non saranno i padani a doverle rifondere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non luogo a procedere": assolte dopo 20 anni le camicie verdi. Lucio Grammatica: "Finalmente"

QuiComo è in caricamento