Cronaca

Niente autosilo di viale Varese. E la vera causa è un buco da 11,3 milioni

Non erano tanto i parcheggi destinati a rimanere in superficie il problema vero del progetto di autosilo presentato dalla Nessi&Majocchi al Comune di Como. Certo, la questione di aprire un maxi-cantiere lungo le mura per poi trovarsi ancora con...

parcheggio-viale-varese-interrato-5

Non erano tanto i parcheggi destinati a rimanere in superficie il problema vero del progetto di autosilo presentato dalla Nessi&Majocchi al Comune di Como. Certo, la questione di aprire un maxi-cantiere lungo le mura per poi trovarsi ancora con 160 posti auto a raso e "soltanto" 230 sotto terra era - ed è - una questione aperta e discutibile. Ma ora possiamo dirvi - dopo la già abbondantissima anticipazione di 2 giorni fa - che sarà soprattutto un grande tema economico a rinviare al 2017 inoltrato (dopo le prossime elezioni comunali) ogni decisione in merito da parte della giunta. Il punto, infatti, è che l'autosilo che dovrebbe costruire la Majocchi, al netto della gara pubblica che dovrebbe comunque essere svolta, resterà in gestione ai privati per 30 anni, salvo poi tornare totalmente nella disponibilità di Palazzo Cernezzi. Ma nella bozza presentata all'amministrazione dai privati, la clausola è questa: nessun canone versato al Municipio per i primi 4 anni, e dal quinto al 30esimo, invece, 200mila euro all'anno. Pochi? Tanti? Impossibile dirlo in assoluto. Ma in relazione a quanto incassa ora il Comune dagli stalli blu, pochino, visto che ogni anno nelle casse pubbliche entrano mediamente 550mila euro ogni 12 mesi. Facendo 2 conti della serva, dunque, per i primi 4 anni Palazzo Cernezzi perderebbe secchi 2,2 milioni. E nei successivi 26, 9 milioni e 100mila euro. Totale non incassato dall'amministrazione in 30 anni, dunque, circa 11,3 milioni. Cifra che sarebbero poi certamente compensati, sul versante patrimoniale, dal ritorno al Comune della proprietà totale della struttura a fine concessione. Ma, per 5 lustri, il mancato introito secco sarebbe altissimo e, a oggi, non sostenile.

Questa, più di tutte e naturalmente sommata ai dubbi su impatto ambientale, viario ecc dell'opera, sarà la vera ragione per cui tra poche ore la giunta rimanderà a un futuro nemmeno troppo vicino ogni scelta sull'autosilo di viale Varese.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente autosilo di viale Varese. E la vera causa è un buco da 11,3 milioni

QuiComo è in caricamento