Cronaca

Nel Bronx per (ri)scoprire la fontana di piazza Cavour: "E' tenuta benissimo"

Qualcuno la ricorda ancora, altri l'hanno dimenticata. Molti, soprattutto i più giovani, forse non sanno nemmeno che è esistita (ed esiste ancora). Nell'area dello zoo del Bronx a New York City, c'è un pezzo di storia di Como. Un pezzo di...

Qualcuno la ricorda ancora, altri l'hanno dimenticata. Molti, soprattutto i più giovani, forse non sanno nemmeno che è esistita (ed esiste ancora). Nell'area dello zoo del Bronx a New York City, c'è un pezzo di storia di Como. Un pezzo di valore, tanto che il magnate e filantropo William Rockfeller la volle donare alla Grande Mela. La comprò dal Comune di Como nel 1902 per 3.500 lire. E' la fontana che a fine Ottocento fu realizzata e posizionata in piazza Cavour, frutto dell'ingegno artistico di Biagio Catella su commissione del commerciante milanese Sebastiano Mondolfo (leggi la storia della fontana). Grazie all'artista comasco Fabrizio Musa, in questi giorni a New York City, la riscopriamo, in ogni dettaglio.

Leggere la targa apposta alla fontana fa un certo effetto. E' emozionante. "Questa fontana dalla città di Como, Italia, fu donata da William Rockefeller e da lui eretta nell'attuale luogo - 1902". Il reportage di Musa per Quicomo ci restituisce uno scorcio sul passato della nostra città. Un passato che continua a vivere più che dignitosamente. "Quando l'impiegata della biglietteria ha saputo che ero di Como e che ero venuto a vedere la fontana - racconta Musa - ha voluto accompagnarmi personalmente attraverso il parco dello zoo. Mi ha spiegato che la fontana è tenuta in ottimo stato perché è molto apprezzata. Il Comune ci tiene molto a una corretta e meticolosa manutenzione. D'inverno la svuotano, la puliscono e l'asciugano per evitare che l'acqua ghiacciando possa danneggiarla".

"Ricordo che Carla Porta Musa - continua l'artista comasco - spesso diceva che le sarebbe piaciuto che la fontana tornasse in piazza Cavour, perché quello era il suo posto. So che questo difficilmente potrà succedere, però posso tranquillizzare Como: la fontana è davvero tenuta benissimo, gode di ottima salute. Peccato solo che attorno c'è un parcheggio d'auto. Sarebbe stata valorizzata ancora di più in un'area esclusivamente pedonale".

Di questi tempi, nei quali è quanto mai vivo in città il dibattito su come abbellire le piazze di Como, assediata da cantieri vecchi e nuovi, viene spontaneo il paragone con la fontana di piazza Camerlata, opera dell'architetto Cesare Cattaneo e del pittore Mario Radice. Verrebbe quasi da dire che i newyorkesi si prendono cura delle fontane comasche meglio degli comaschi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel Bronx per (ri)scoprire la fontana di piazza Cavour: "E' tenuta benissimo"

QuiComo è in caricamento