Cronaca

'Ndrangheta nel Lecchese, il sindaco di Valmadrera tra i dieci arrestati

Arrestato questa mattina il sindaco di Valmadrera Marco Rusconi. Il primo cittadino del paese lecchese è uno dei dieci arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Dda di Milano (l'operazione denominata Metastasi è stata coordinata dal procuratore...

Arrestato questa mattina il sindaco di Valmadrera Marco Rusconi. Il primo cittadino del paese lecchese è uno dei dieci arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Dda di Milano (l'operazione denominata Metastasi è stata coordinata dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini) contro la 'Ndrangheta in Lombardia. Alcuni dettagli sono stati resi noti dal sito de La Repubblica. Arrestato anche un consigliere comunale di Lecco (Ernesto Palermo) e il fratello di un noto boss del clan Trovato. Gli indagati sono accusati di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, corruzione e turbativa d'asta. La Guardia di Finanza di Lecco ha eseguito perquisizioni e sequestri di beni. per ora sono stati sequestrati 17 immobili (box e case), 5 veicoli e quote societarie e due bar. Nell'inchiesta compare anche il Lido di Valmadrera sul quale gli inquirenti pensano che la "Ndrangheta stesse per mettere le mani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Ndrangheta nel Lecchese, il sindaco di Valmadrera tra i dieci arrestati

QuiComo è in caricamento