Cronaca

Multato a Como, il pianista fuori posto suona per Bellagio

Multato e, in senso lato, "sfrattato" da Como, Paolo Zanarella, il pianista fuori posto, è riapparso oggi a Bellagio. Non una mera casualità: al pianista era arrivato l'invito ad esibirsi nella Perla del Lario. senza nemmeno dover pagare...

Multato e, in senso lato, "sfrattato" da Como, Paolo Zanarella, il pianista fuori posto, è riapparso oggi a Bellagio. Non una mera casualità: al pianista era arrivato l'invito ad esibirsi nella Perla del Lario. senza nemmeno dover pagare l'occupazione di suolo pubblico perché equiparato a un artista di strada, direttamente all'assessore al Turismo, Luca Leoni.

Tra i tanti che hanno immortalato Zanarella chino sui tasti del piano, anche il coordinatore dell'associazione culturale "Costruiamo", Pino Zecchillo, che ha fotografato l'artista durante l'esibizione davanti all'Hotel Excelsior Splendide. "Un'ottima cosa da parte dell'assessore aver invitato Zanarella a Bellagio - ha commentato - mentre mi è sembrato un eccesso quanto accaduto a Como, dove forse si poteva risolvere meglio la questione con un po' più di calma. Comunque, nel pieno rispetto delle regole, per un Comune turistico come Bellagio è sicuramente un valore aggiunto poter ascoltare il pianista".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multato a Como, il pianista fuori posto suona per Bellagio

QuiComo è in caricamento