Giovane pastore scomparso in montagna a Dosso del Liro: trovato morto Luca Rivadossi di Cantù

Il corpo senza vita del ragazzo rinvenuto in un dirupo in località Alpe Bragheggio

Repertorio

E' stato trovato morto Luca Rivadossi, il 25enne pastore originario di Cantù disperso sui monti di Dosso del Liro dalla serata di mercoledì 3 ottobre 2018. Il suo corpo è stato ritrovato privo di vita dai soccorritori poco prima delle 13 in un dirupo in località Alpe Bragheggio.

Il 25enne si trovava al lavoro con un altro pastore in alpeggio sull'Alpe di Camedo con il bestiame. Era partito dall’Alpe Camedo, a 1550 metri di quota, per cercare delle pecore e sarebbe dovuto tornare verso mezzogiorno. Il mancato rientro ha fatto partire le ricerche.
Da ieri, mercoledì 3 ottobre 2018, i tecnici della XIX Delegazione Lariana del Cnsas, con Sagf Guardia di finanza, Carabinieri e Vigili del fuoco hanno battuto la zona. Sul posto l’elicottero di area di Como, quelli della della Guardia di finanza e dei Vigili del fuoco, oltre al mezzo della Rega che operava in territorio svizzero, dal momento che la zona di ricerca è stata estesa oltre confine. I voli, eseguiti anche in notturna, non avevano però dato esito positivo. Nella mattina di giovedì le squadre sono salite in quota. Il collega del ragazzo, un pastore della zona, ha dato alcune indicazioni su dove era solito andare. Poco dopo mezzogiorno lo hanno ritrovato, purtroppo senza vita. Il cane del ragazzo ha permesso di delimitare la zona di ricerca perché ha abbaiato. La caduta per alcuni metri in una zona molto impervia e con rocce gli è stata fatale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, via Cecilio: la rivoluzione parte dalla nuova Coop

  • Ragazzino molestato in centro Como si rifugia in un bar: la polizia ferma un uomo

  • Como: lui la picchia e la prende a cinghiate, lei si chiude in bagno e chiama i soccorsi

  • Nuovo supermercato in arrivo a Cernobbio

  • Incidente a Lurago d'Erba: morta donna di 36 anni

  • Droga: scoperta fitta rete di spaccio fra i giovanissimi della Como bene

Torna su
QuiComo è in caricamento