Cronaca

Tragedia in montagna a Splugen: morto Giulio Ferloni di Villa Guardia

Stava facendo un'escursione con le ciaspole insieme alla moglie

Giulio Ferloni di 49 anni, residente a Villa Guardia (ma orginario di Lurate Caccivio) è morto a seguito di un infortunio avvenuto in montagna, a Splugen, nel pomeriggio di domenica 29 dicembre 2019. L'uomo è uscito con la moglie per un'escusione sulla neve con le ciaspole. Nel primo pomeriggio, secondo quanto riportato da organi d'informazione svizzeri, la coppia si è separata per seguire due percorsi diversi. Erano d'accordo di ritrovarsi alla casa vacanza affittata a Splugen. All'ora concordata, però, Giulio Ferloni non si è presentato all'appuntamento. La moglie ha temuto subito il peggio e ha allertato i soccorsi. Le ricerche sono scattate subito: i soccorritori della sezione CAS Piz Platta e un elicottero della Rega hanno rintracciato l'uomo. Il suo corpo privo di vita è stato trovato in un burrone intorno alle ore 19. La salma, però, per motivi di sicurezza è stata recuperata solo all'indomani, lunedì 30 dicembre 2019.
Giulio Ferloni era amante degli sport all'aria aperta. La sua passione non era solo la montagna, ma anche l'acqua, mare o lago, dove si divertiva a nuotare anche in impegnative traversate insieme agli amici. Era stato vicepresidente dell'associazione Labbracciata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in montagna a Splugen: morto Giulio Ferloni di Villa Guardia

QuiComo è in caricamento