Cronaca Via Al Bassone

Macabro ritrovamento: un uomo morto nell'Oasi del Bassone

Il corpo in avanzato stato di decomposizione è stato avvisato da una coppia a passeggio

Foto di repertorio

Misterioso quanto macabro ritrovamento nei boschi dell'Oasi del Bassone a Como: il corpo di un uomo, in avanzato stato di decomposizione, è stato avvistato nel primo pomeriggio del 4 gennaio 2020 da una coppia di fidanzati che stava facendo una passeggiata.

Irriconoscibile

Il corpo si trovava nascosto dall'erba e dalle foglie in posizione supina e con le mani in tasca. I vestiti che indossava erano lisi e logorati dalle intemperie mentre il corpo risultava in stato di decomposizione e con alcuni segni causati molto probabilmente da animali selvatici. Dalla tipologia di abiti si presume che si trattasse di un uomo e che la sua morte risalga a pochi mesi fa, quando già era sopraggiunto il freddo visto che indossava una giacca. AI piedi, invece, calzava un paio di scarpe da trekking.

Le indagini

La polizia scientifica dovrà adesso cercare di dare un nome e un volto al corpo trovato. Le indagini sono affidate anche alla squadra mobile della Questura di Como. Sembra improbabile che si trattio di una persona del luogo poiché non risultano denunce di persone scomparse compatibili con il ritrovamento. Per questo la polizia ha allargato l'area delle indagini oltre provincia e oltre confine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macabro ritrovamento: un uomo morto nell'Oasi del Bassone

QuiComo è in caricamento