rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca Inverigo

È morto in ospedale l'antennista di Inverigo precipitato dal tetto: aveva 64 anni

L'incidente sul lavoro era avvenuto nel pomeriggio di sabato

Purtroppo non c'è stato nulla da fare per il 64enne che il 21 maggio era finito in ospedale dopo un incidente sul lavoro. Si tratta di Pierluigi Airoldi, il tecnico antennista di Inverigo: è deceduto all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo nella giornata di lunedì.

L'uomo era stato soccorso a Verano Brianza in via Monte San Michele dopo una caduta dal tetto mentre stava effettuando un intervento.

Era stato soccorso prontamente dal personale del 118 e portato in condizioni critiche all'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo dove era stato poi ricoverato in terapia intensiva neurochirurgica, in prognosi riservata. E qui, ha lottato per la vita per due giorni, fino al decesso.

L'incidente sul lavoro

Secondo le prime informazioni l'uomo sarebbe scivolato e caduto da diversi metri di altezza riportando gravissime ferite e lesioni.dal tetto mentre stava aggiustando un'antenna. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale del comando cittadino insieme al personale di Ats che ha avviato gli accertamenti per stabilire la dinamica dell'infortunio sul lavoro con esito purtroppo mortale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto in ospedale l'antennista di Inverigo precipitato dal tetto: aveva 64 anni

QuiComo è in caricamento