Monumento ai Caduti nuovo raid. La rabbia del sindaco

Non c'è pace per il Monumento ai Caduti di Como. Già preda di writers e imbrattatori oggi ha subito l'ennesimo sfregio: nella notte qualcuno ha spaccato il vetro della porta di ingresso alla struttura (fronte stadio).  Lo spettacolo che si è...

monumento-caduti-vandali-vetro-1

monumento-caduti-vandali-vetro-11Non c'è pace per il Monumento ai Caduti di Como. Già preda di writers e imbrattatori oggi ha subito l'ennesimo sfregio: nella notte qualcuno ha spaccato il vetro della porta di ingresso alla struttura (fronte stadio). Lo spettacolo che si è presentato stamattina era desolante.

Il sindaco Lucini nel suo primo discoraso al consiglio comunale"Sono indignato, è una cosa gravissima - commenta il sindaco di Como, Mario Lucini - e spero vivamente si riesca a individuare i vandali osservando le riprese dei sistemi di videosorveglianza". "Il Monumento ai Caduti - prosegue il primo cittadino - purtroppo non è l'unica preda dei vandali. Il fatto positivo è che i cittadini si stanno facendo parte attiva segnalando gli episodi con tempestività consentendo così alla polizia locale di intervenire prontamente. E' una situazione difficile la videosorveglianza deve essere potenziata". Proprio ieri, grazie alla segnalazione dei cittadini la polizia locale ha fermato e denunciato tre imbrattatori, due di questi pizzicati proprio al Monumento.

L'elenco delle aggressioni alla struttura è un bollettino di guerra

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Lombardia e Como in zona rossa dal 17 al 31 gennaio: cosa si può fare e cosa no

  • Chiara Ferragni, nuovo post nostalgico sul lago di Como: "Spero di comprare lì una casa vacanze"

Torna su
QuiComo è in caricamento