Umiliazioni e minacce alla moglie davanti ai figli: arrestato un uomo di Como

Dopo anni di vessazioni la donna ha trovato il coraggio di denunciarlo

Appena dopo il matrimonio l'uomo che aveva sposato si è rivelato essere un mostro. Per anni il marito l'ha vessata con continui maltrattamenti psciologici e minacce, oltre che con una serie infinita di dispetti che le rendevano la vita impossibile. Spesso la donna era costretta a rifugiarsi nella cameretta dei figli per poter sfuggire alle sue angherie. Finalmente nel luglio scorso la donna ha trovato il coraggio di sporgere denuncia in Questura così gli agenti della Squadra Mobile hanno potuto dare il via alle indagini che sono culminate nell'arresto dell'uomo. Si tratta di un 49enne residente a Como. Per lui l'accusa è di maltrattamenti in famiglia con l'aggravante di averli compiuti davanti ai figli minorenni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

  • Quattro ristoranti? Di più, ecco chi sono i master chef lariani

  • L'Orrido di Nesso, la cascata che fa paura e rumore quando piove

  • Canzo, ecco dove vive ancora lo Spirito del bosco: la camminata che vi porterà in un mondo incantato

  • Cavallasca, uomo fuori controllo si aggira per le strade: la segnalazione

  • Alserio, al via la Sagra dei sapori della Montagna: la prima mangiata d'autunno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento