rotate-mobile
Cronaca

Violenza contro la polizia: due 16enni richiedenti asilo arrestati a Balerna

Mano fratturata per un agente della polizia comunale di Chiasso

Arrestati a Balerna due ragazzi di 16 anni richiedenti asilo. Uno è cittadino tunisino, l'altro marocchino. Entrambi vivono nel Mendrisiotto. Il 26 ottobre 2023, durante un intervento, gli agenti della polizia cantonale e della polizia comunale di Chiasso hanno condotto perquisizioni presso il Centro federale d'asilo Pasture a Balerna. I due giovani sono stati trovati in una stanza del centro.

Il ragazzo tunisino di 16 anni ha estratto un pezzo di lamiera dalla tasca e minacciato un agente, nonostante la richiesta di rimanere calmo. Fortunatamente, due agenti sono riusciti a disarmarlo e a immobilizzarlo mettendogli le manette. Nel frattempo, il giovane marocchino di 16 anni ha colpito un agente con un colpo al collo usando un gomito ed è stato anche lui bloccato e ammanettato.

Un agente della polizia cantonale ha riportato delle contusioni alla testa, un altro ha riportato delle abrasioni alle braccia e un agente della polizia comunale di Chiasso ha subito una frattura alla mano destra. Gli accusati sono ora sotto inchiesta per vari reati, tra cui violenza o minacce contro le autorità e gli ufficiali, ostacolo alle azioni dell'autorità e lesioni lievi. Inoltre, il giovane tunisino di 16 anni è accusato di furto e ricettazione. L'inchiesta è seguita dalla magistratura dei minorenni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza contro la polizia: due 16enni richiedenti asilo arrestati a Balerna

QuiComo è in caricamento