Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Minilepri, piccioni e cornacchie: via al maxi piano di abbattimenti della Provincia

Il piccione torraiolo (Columba livia, variante domestica), le cornacchie grige e nere (Corvus corone) e le minilepri (Sylvilagus floridanus). Sono queste 3 le specie oggetto della prossima, drastica campagna di abbattimenti selettiva comunicata...

minilepri

Il piccione torraiolo (Columba livia, variante domestica), le cornacchie grige e nere (Corvus corone) e le minilepri (Sylvilagus floridanus). Sono queste 3 le specie oggetto della prossima, drastica campagna di abbattimenti selettiva comunicata ufficialmente dalla Provincia di Como. Per quanto riguarda piccioni e cornacchie, il problema è che Villa Saporiti è alla prese con "numerose richiesta di risarcimento a seguito dei danni operati su colture agricole e su manufatti", mentre per le minilepri (che sono esattamente ciò che dice il nome: lepri più piccole di quella "europea" e che è ritenuta fonti di danni per "colture florovivaistiche" oltre a essere "pericoloso serbatoio epidemiologico della Mixomatosi".

Diverse le quantità dei rispettivi esemplari che saranno abbattuti da qui al 31 dicembre 2020 con uso di trappole, esche e uso di fucile: se per le minilepri, infatti, l'obiettivo è la cancellazione totale della sua presenza, i piccioni torraioli da abbattere sono quantificati in un massimo di 9.500 all'anno mentre le cornacchie grige 2.000 all'anno e 20 di quelle nere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minilepri, piccioni e cornacchie: via al maxi piano di abbattimenti della Provincia

QuiComo è in caricamento