Cantù, minaccia una cliente e la guardia giurata di una banca: denunciato

L'uomo è stato fermato dalla polizia locale: aveva un coltello

Nel primo pomeriggio del 5 agosto 2020 nei pressi di un isitituto bancario in via San Giuseppe a Cantù un uomo di 47 anniha avvicinato una cliente della banca mentre stava entrando, chiedendole con insistenza dei soldi. Al rifiuto di questa le ha detto che l'avrebbe aspettata fuori dalla banca. La donna, intimorita dall'atteggiamento dell'uomo appena entrata in banca ha avvisato una guardia giurata dell'accaduto. Questa è uscita a sincerarsi della situazione e ha effettivamente trovato l'uomo descritto che era in attesa. La guardia giurata lo ha invitato ad allontanarsi ma per tutta risposta è stato minacciato di morte con frasi del tipo "ti taglio la gola" ripetute più volte, oltre a numerose offese e ingiurie..
Alla minaccia di chiamare le forze dell'ordine l'uomo h minacciato la gurdia di nuovo di tagliarle la gola, mentre metteva la mano al proprio marsupio come nell'atto di estrarre qualcosa. Chiamata la polizia locale il soggetto si è allontanato ma è stato intercettato da una pattuglia.
L'uomo, dato il comportamento tenuto con la guardia giurata e la minaccia di morte proferita con il gesto di estrarre qualcosa dal marsupio, è stato perquisito: nel marsupio dove è stato ritrovato un coltello pieghevole con lama di 9,5 centimetri. Il coltello è stto immediatamente sequestrato e l'uomo denunciato a piede libero per minaccia aggravata e porto abusivo di coltello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

  • Deserto Malpensa: le surreali immagini di un viaggio da Como ad Addis Abeba

Torna su
QuiComo è in caricamento