Nave Diciotti, migranti forse in arrivo a Como: dalla Diocesi disponibilità all'accoglienza

Ulteriori notizie sono attese nei prossimi giorni da Caritas italiana

Migranti sulla nave Diciotti (foto Ansa da Today)

Anche la Diocesi di Como ha dato la propria disponibilità ad accogliere alcuni degli oltre 100 migranti sbarcati in Sicilia dalla Nave Diciotti. Un caso che per giorni ha tenuto banco nelle cronache nazionali e nel dibattito politico. I migranti saranno suddivisi tra la Chiesa italiana, l'Albania e l'Irlanda.

"La Caritas diocesana - scrive l'ufficio stampa delle Diocesi in una nota ufficiale mercoledì 29 agosto 2018- come in occasione di qualsiasi tipo di emergenza richieda aiuto e sostegno alle persone in difficoltà, e in fraterna sintonia con altre realtà diocesane italiane, ha espresso la disponibilità della Chiesa di Como d accogliere alcuni dei migranti sbarcati, lo scorso 25 agosto, dalla Nave “Diciotti” a Catania e attualmente ospiti della struttura “Auxilium” della Conferenza episcopale italiana, ad Ariccia (in provincia di Roma), dove si stanno espletando anche i necessari passaggi burocratici".

"Attualmente - prosegue il comunicato- poiché i minori non accompagnati, le donne e i nuclei familiari sono stati subito alloggiati e assistiti presso strutture della Sicilia, le persone in attesa di accoglienza sono prevalentemente giovani uomini di nazionalità somala ed eritrea. "Questa mattina Caritas italiana ha dato conferma di aver recepito la disponibilità di Caritas Como a ospitare persone presso strutture della propria rete di accoglienza. Al momento, grazie alla generosa sensibilità di tante diocesi in tutta Italia, non è possibile sapere se e quando i richiedenti asilo arriveranno anche a Como: i posti messi a disposizione a livello nazionale, infatti, sono numericamente superiori alle attuali necessità".

Le persone in attesa di accoglienza sono prevalentemente giovani uomini di nazionalità somala ed eritrea, dal momento che i minori non accompagnati, le donne e i nuclei familiari sono stati subito alloggiati e assistiti presso strutture della Sicilia".

In un primo momento si era parlato della possibilità che a Como arrivassero non più di 3 migranti, numero basato sulla disponibilità data dalle altre diocesi e dal numero di profughi.

Indicazioni più precise arriveranno da Caritas Italiana e Caritas Como nei prossimi giorni.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da sabato 17 ottobre arriva il Treno del Foliage

  • Torna l'autocertificazione in Lombardia: con il coprifuoco servirà per circolare dalle 23 alle 5

  • Autunno, tempo di castagne: ecco dove raccoglierle nei dintorni di Como

  • Como, non vuole indossare la mascherina e si ribella ai poliziotti: arrestato in centro storico

  • 3 cose che (forse) non sapete sul Faro di Brunate

  • Covid, firmata la nuova ordinanza in Lombardia: locali chiusi alle 24, niente visite alle RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento