Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Migranti alla stazione di Como, la denuncia: "Volontari minacciati con spranghe e bastoni"

Dalla rete "Como senza frontiere" arriva la denuncia su un fatto accaduto nella notte tra venerdì 15 e sabato 16 luglio, quando presso la stazione ferroviaria di Como S. Giovanni alcuni volontari sarebbero stati intimiditi "da individui che...

dav-503

Dalla rete "Como senza frontiere" arriva la denuncia su un fatto accaduto nella notte tra venerdì 15 e sabato 16 luglio, quando presso la stazione ferroviaria di Como S. Giovanni alcuni volontari sarebbero stati intimiditi "da individui che brandivano oggetti contundenti che potrebbero esser state spranghe o bastoni". Un fatto che, sempre secondo gli autori della denuncia, che hanno già informato la polizia dell'accaduto e intendono chiedere un incontro il prefetto Bruno Corda per chiedere maggiore sicurezza, si sarebbe verificato "dopo ripetuti passaggi, nelle sere scorse, di auto con a bordo personaggi che esibivano saluti romani e frasi di stampo fascista".

"Quanto accaduto ieri notte è però molto più grave - prosegue la nota ufficiale di "Como senza frontiere" - perché ha mostrato una chiara natura violenta poiché tali soggetti hanno manifestato un'evidente ostilità nei confronti di chi, in concreto, cerca di aiutare esseri umani in difficoltà".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti alla stazione di Como, la denuncia: "Volontari minacciati con spranghe e bastoni"

QuiComo è in caricamento