Venerdì, 18 Giugno 2021

Maxi sequestro di eroina in autostrada a Como sud

Sequestro di eroina da parte della polizia stradale di Como: sabato mattina 10 dicembre 2011, intorno alle 11.30, sulla Autostrada A9 poco prima dell'uscita Como sud in direzione Milano, una pattuglia ha fermato per un controllo una Mercedes 200...

Sequestro di eroina da parte della polizia stradale di Como: sabato mattina 10 dicembre 2011, intorno alle 11.30, sulla Autostrada A9 poco prima dell'uscita Como sud in direzione Milano, una pattuglia ha fermato per un controllo una Mercedes 200 CDI targata Germania e guidata da un ex camionista tedesco, Harry Karl Josef Wieschollek, di 65 anni. Gli agenti, insospettiti dal comportamento del conducente hanno richiesto l'intervento di una unitá cinofila della guardia di finanza di Como Ponte Chiasso.

Nascoste nell'auto, in scompartimenti ricavati sia nel bagagliaio che sotto la vettura (sotto il parafango) erano nascosti 41 panetti ognuno del peso di 520 grammi di eroina per un totale di 21.320 chili e un valore complessivo sul mercato illecito di circa 2 milioni di euro.

Harry Karl Josef Wieschollek era partito in mattinata presto dall'Olanda dove aveva pernottato in un albergo. E' stato condotto nel carcere Bassone di Como dove è a disposizione del magistrato. "A tradirlo, in particolare, sono state alcune irregolarità nei documenti dell'auto che guidava - ha spiegato il vice questore Alfredo Magliozzo -. Successivamente il suo comportamento agitato e nervoso ha insospettito gli agenti. Il veicolo è stato condotto nella sede della Polizia Stradale di Como (in via Italia Libera vicino alla questura, ndr) dove è arrivata l'unità cinofila della Guardia di Finanza. Il cane Liz (femmina di cane lupo) ha scovato la sostanza stupefacente che era stata occultata".

Si parla di

Video popolari

Maxi sequestro di eroina in autostrada a Como sud

QuiComo è in caricamento