Como, filmati mentre prendono a mattonate auto in sosta: arrestati due richiedenti asilo

hanno danneggiato 6 auto in sosta in via Pastrengo

Nella serata di ieri, 5 febbraio 2020, gli agenti della Squadra Volanti della Questura di Como hanno arrestato due cittadini extracomunitari di origine somala per danneggiamento e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I due uomini, M.M.A., classe 1998, e I.O.K., classe 2001 (richiedenti asilo e quindi regolari sul territorio) si trovavano intorno alle 21 in via Pastregno e con l'uso di mattoni avrebbero danneggiato 6 automobili parcheggiate. Due dei proprietari dei veicoli hanno segnalato il fatto, descrivendo i due giovani: uno con una giacca nera, l'altro con una marrone e indicando agli operatori di Polizia lo stabile abbandonato di Via Pastrengo quale via di fuga dei malfattori.

Più tardi, nei pressi di via Venini,  nella zona di piazzale San Gottardo/Stazione Ferroviaria Como San Giovanni, gli agenti hanno individuato tre giovani mentre armeggiavano nelle vicinanze di due veicoli parcheggiati.
Immediatamente il personale di Polizia si è attivato per ricercare i due giovani  precedentemente segnalati, che venivano alla fine individuati in Via dei Mulini.

I ragazzi però, hanno opposto resistenza e hanno colpito i poliziotti con calci e pugni. Una volta messi in condizione di non nuocere, sono stati portati in Questura e identificati. Grazie al riconoscimento fotografico e ad un filmato di una telecamera interna, posta dentro una delle vetture danneggiate, vi erano elementi inconfutabili della loro colpevolezza.

Stamattina, 6 febbraio 2020, è stato convalidato l'arresto e l'udienza fissata per il prossimo 13 febbraio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Un malore improvviso: addio a Mario Bottiani, fiorista del mercato coperto

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Follia Lidl, anche nel Comasco file e corse per le scarpe (comprate a 12.99 e già in vendita a 200 euro)

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

Torna su
QuiComo è in caricamento