Cronaca

Maslianico, Cernobbio e Como: "Via entro il 23 agosto orti e baracche dal Breggia"

Un tratto del Breggia Vanno sgomberati gli orti, i depositi e le baracche assortite (e abusive) dall'alveo del Breggia. E con una certa fretta: perché se i proprietari più o meno regolari (ma spesso non formalmente identificati) di manufatti e...

Maslianico, Cernobbio e Como: "Via entro il 23 agosto orti e baracche dal Breggia"

Un tratto del Breggia

Vanno sgomberati gli orti, i depositi e le baracche assortite (e abusive) dall'alveo del Breggia. E con una certa fretta: perché se i proprietari più o meno regolari (ma spesso non formalmente identificati) di manufatti e coltivazioni non procederanno volontariamente alla rimozione, si procederà con l'azione forzosa. Questo perché la Regione Lombardia già da tempo ha assegnato i lavori per la sistemazione idraulica del torrente che attraversa Maslianico, Cernbbio e Como e che consisteranno nella rimozione di circa 5mila metri cubi di materiali naturali e artificiali accumulati nel corso degli anni dentro e attorno l'alveo del fiume.

Come detto, i proprietari o quantomeno gli utilizzatori delle aree adiacenti il Breggia dovranno dunque rimuovere orti e baracche varie tassativamente entro il 23 agosto prossimo. Altrimenti, si legge testualmente nell'ordinanza, "ogni manufatto o oggetto, e i baraccamenti presenti all'interno delle aree di cantiere, dopo tale data verranno rimossi e conferiti a discarica". Naturalmente, a partire sempre dal 24 agosto, sarà rimossa anche "la vegetazione di tipo arbustivo in alveo" che ostacola "il regolare deflusso delle acque" ed è "pericolosa per le sponde in caso di caduta"
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maslianico, Cernobbio e Como: "Via entro il 23 agosto orti e baracche dal Breggia"

QuiComo è in caricamento