rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Marinella, trovata morta in casa a Como dopo due anni: i parenti rinunciano all'eredità

Ci sarebbe però un'altra persona che potrebbe essere imparentata con la signora Beretta

Si erano fatti avanti tre parenti dopo la notizia della morte di Marinella Beretta, il cui corpo è stato trovato senza vita nella sua abitazione di Como dopo due anni, seduta sulla solita sedia. Un vero dramma che ha riempito le pagine di cronaca nazionale e la cui risonanza ha fatto sì che i suoi parenti, tre, si facessero avanti. Di oggi 2 aprile la notizia che avrebbero rinunciato all'eredità di Marinella. Forse, ma è solo un'ipotesi suggerita, i familiari hanno ritenuto che i costi per incassare fossero più alti dei benefici che ne avrebbero ricavato. A confermare questa decisione a Fanpage è stato l'avvocato Alberto Timponi – legale del proprietario svizzero della villetta a cui era stato lasciato l'usufrutto a vita a Marinella. 

Si parla di un altro possibile erede ma si devono ancora effettuare le corrette ricerche anagrafiche per stabilire che sia davvero un suo parente. Nel frattempo il proprietario di casa sempre tramite il suo legale, ha dichiarato che aspetterà ancora fino a Pasqua dopo di che domanderà che la faccenda sia seguita da un curatore. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marinella, trovata morta in casa a Como dopo due anni: i parenti rinunciano all'eredità

QuiComo è in caricamento