Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Da Mariano Comense alla Brianza: si finge tecnico dell'acqua e truffa anziana di 92 anni

L'uomo, un pregiudicato con precedenti, nonostante la presenza della badante di 38 anni era riuscito a farsi aprire la porta

anziani

L'episodio è avvenuto lo scroso 23 settembre ma il provvedimento è scattato solo venerdì scorso (7 maggio 2021).

Un 50enne di origini napoletane, residente a Mariano Comense, disoccupato, pregiudicato per reati contro il patrimonio, era andato a Besana in Brianza (Monza) e aveva bussato alla porta di una 92enne qualificandosi come tecnico dell' azienda idrica che doveva fare alcune verifiche.

Nonostante la presenza della badante, una 38enne peruviana, con la scusa di effettuare dei controlli alle tubazioni, era riuscito a introdursi in casa e, dopo aver tentato di farsi consegnare denaro e gioielli in oro, si era messo a rovostare tra i cassetti e gli armadi della camera da letto

Poi, non trovando nulla, si era allontanato a piedi. facendo perdere le sue tracce. 
I carabinieri della stazione di Besana in Brianza dopo l'allarme, si sono messi sulle sue tracce e hanno fermato in via Camisasca di Renate (Monza e Brianza) un uomo che corrispondeva alle descrizioni fornite dalla vittima.

Successivamente, grazie al riconoscimento fotografico, il malvivente è stato riconosciuto dalle due donne ed era stato denunciato per tentata truffa aggravata con proposta di applicazione di una misura cautelare coercitiva che venerdì scorso è stata emessa dall’Autorità Giudiziaria. di Monza: il 50enne avrà l’obbligo di dimora nel comune di residenza, ovvero Mariano Comense.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Mariano Comense alla Brianza: si finge tecnico dell'acqua e truffa anziana di 92 anni

QuiComo è in caricamento