Marelli: "Nessun licenziamento: alle farmaciste l'80% dello stipendio per 2 anni"

"Nessun licenziamento delle due farmaciste, la situazione è diversa". Replica così l'assessore al Personale di Palazzo Cernezzi, Savina Marelli, alla dura presa di posizione di ieri della capogruppo di Ncd, Laura Bordoli, che in una nota aveva...

sdr-133

"Il Comune non ha licenziato nessuno - rivendica Savina Marelli - L'amministrazione reintegrò le due farmaciste sulla base della sentenza del Tar, rispetto alla quale attendiamo l'esito del ricorso. Poi, però, dichiarammo le due professioniste rientravano nelle eccedenze del personale comunale rispetto alle esigenze (Palazzo Cernezzi non ha ruoli da farmaciste, ndr). A quel punto aprimmo una procedura di mobilità per l'eventuale collocazione delle farmaciste in altre amministrazione pubbliche, ma senza esito. Ora è stato disposto il collocamento in disponibilità, il che significa che per 2 anni saranno effettivamente a casa ma percependo l'80% dello stipendio, che è ben altra cosa dall'essere licenziate. Nel frattempo, comunque, le due farmaciste avranno la possibilità comunque di trovare un nuovo lavoro mentre come amministrazione attendiamo l'esito del ricorso davanti al Consiglio di Stato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento