Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Piazza Duomo

Como, città turistica senza mappe turistiche

Terminate le cartine del Lago di Como all'infopoint e all'ufficio Turismo

In una delle annate migliori per il turismo a Como succede che i turisti non trovino le mappe turistiche. Sembra una barzelletta, ma non lo è. Parliamo delle mappe del Lago di Como, cioè la cartina che raffigura il nostro Lario per intero. Si tratta di uno dei materiali informativi più utili e richiesti da chi visita Como e il territorio lariano. La cosa curiosa è che da alcuni giorni, quando ancora l'affluenza di turisti è assai elevata, tali mappe sono esaurite. 

Sono esaurite presso gli uffici comunali del Turismo in piazza Medaglie d'Oro, ma sono terminate anche all'infopoint del Broletto, quello che dovrebbe essere il fiore all'occhiello dell'accoglienza di Como verso i turisti.

Gli uffici comunali di piazza Medaglie d'Oro dovrebbero avere a disposzione le mappe del lago insieme a quelle del centro città da dare agli operatori turistici titolari o gestori di attività ricettive. Nulla da fare: le mappe del lago sono finite e quelle della città scarseggiano.

L'infopoint, invece, dovrebbe distribuire singoli opuscoli o mappe ai singoli turisti che entrano per avere materiale informativo. Anche in questo caso niente da fare: l'operatore ci ha risposto che "sono tutte finite le cartine del lago".

Dall'ufficio Turismo di Palazzo Cernezzi ci hanno spiegato che "si tratta delle mappe che venivano prodotte dall'amministrazione provinciale e che talvolta il Comune di Como ha ristampato. Adesso chiederemo una nuova ristampa ma ci sono tempi amministrativi da rispettare visto che bisogna indire un bando per affidare la ristampa delle mappe".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, città turistica senza mappe turistiche

QuiComo è in caricamento