Cronaca

Maltratta la moglie per anni e l'avvicina nonostante il divieto del giudice: arrestato a Canzo

L'uomo in passato ha addirittura picchiato la donna selvaggiamente davanti ai figli minorenni

Per anni ha maltrattato sua moglie, costringendola addirittura a trasferirsi da Como a Canzo per allontanarla dai parenti. Un trasferimento forzato che ha esasperato la donna, ma quando nella primavera del 2019 si è ribellata, lui l'ha percossa selvaggiamente davanti ai figli minorenni. E' stato solo allora che la donna ha trovato il coraggio di denunciare il marito, 45enne di nazionalità marocchina. Il tribunale gli aveva quindi imposto il divieto di dimora a Como e di avvicinamento alla moglie. Lui però ha disatteso questo divieto e così nella giornata di venerdì 10 luglio 2020 gli uomini della seconda sezione (Reati contro la persona) della Squadra Mobile della Questura di Como, hanno dato esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domicliari emessa dal gip del tribunale di Como. L'uomo è dunque ai domiciliari nella sua abitazione di Canzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltratta la moglie per anni e l'avvicina nonostante il divieto del giudice: arrestato a Canzo

QuiComo è in caricamento