rotate-mobile
Cronaca

Malpensa, 96mila euro nascosti nei fustini del detersivo

Due le persone controllate, entrambe di nazionalità nigeriana

Nel corso delle attività di contrasto all’esportazione illecita di capitali verso l’estero, i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli e i militari del Gruppo Malpensa della Guardia di Finanza hanno fermato due uomini di nazionalità nigeriana diretti a Lagos (Nigeria), via Il Cairo (Egitto) e Istanbul (Turchia), rinvenendo valuta pari a 96.240 euro occultata nei bagagli da stiva, in mazzette di cellophane all’interno di diversi fustini di detersivi.

Il primo passeggero fermato ha dichiarato somme inferiori a 10.000 Euro, ma l’ulteriore controllo nei bagagli da stiva ha consentito di rinvenire complessivamente 55.155 euro, ragione per cui in questo caso è scattato il sequestro amministrativo di € 22.577 ossia il 50 per cento della valuta eccedente i 10.000 euro non dichiarati ed occultati.

VALUTA2-3

Il secondo passeggero ha dichiarato di non conoscere gli obblighi in materia valutaria. Anche in questo caso il controllo ex post , esteso ai bagagli da stiva già imbarcati, ha consentito di rinvenire somme totali per complessivi € 41.085, ma al passeggero è stata concessa la facoltà di avvalersi dell’istituto della oblazione immediata, sussistendone i requisiti previsti ex lege , così lo stesso ha estinto il contesto amministrativo pagando una somma di € 4.662 Euro. 


 


 


 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malpensa, 96mila euro nascosti nei fustini del detersivo

QuiComo è in caricamento