Malpensa, arriva in Italia con 25 ovuli di cocaina nascosti nel corpo

Altri 7 kg di stupefacenti nel bagaglio trovati grazie a Rock, cane antidroga

I finanzieri di Malpensa durante il controllo sul bagaglio della donna

I finanzieri di Malpensa, anche grazie alla collaborazione dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno sequestrato più di 7 kg di metanfetamine e quasi mezzo chilo di cocaina contenuta in 25 ovuli. Aiutati dal cane antidroga Rock, un pastore belga con 2 anni di servizio, hanno scoperto anomalie nel bagaglio al seguito di una cittadina nigeriana di 44 anni, che entrava in Italia dal Laos. La donna, regolare sul territorio italiano e residente nel Lodigiano, aveva abilmente nascosto nelle pareti della valigia per la precisione 7,6 kg di metanfetamine. A quel punto, interrogata riguardo al suo viaggio, la 44enne ha dimostrato di essere confusa e agitata, il che ha ulteriormente insospettito i militari che hanno così deciso di portarla all'ospedale di Gallarate per sottoporla a una visita radiologica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La TAC ha evidenziato la presenza di tanti ovuli nel corpo della donna, che è stata quindi trasferita nell'aria S1 del terminal 2 di Malpensa - una fra le due strutture in Europa dotata di tecnologie per il trattamento asettico degli ovuli. Qui la 44enne è stata costantemente monitorata, fino all’espulsione naturale degli gli ovuli. A questo punto, su ordine del sostituto procuratore della Repubblica di Busto Arsizio, Massimo De Filippo, la donna è stata arrestata e portata in carcere a Milano. Ovviamente la droga è stata sequestrata dalla Guardia di Finanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

  • Omicidio in piazza San Rocco a Como: ucciso don Roberto Malgesini

  • Lago di Como, Chiara Ferragni a Blevio con Fedez e la pizza clandestina

  • Chi era don Roberto Malgesini: un vero prete "di strada", in aiuto dei più deboli

  • Sagre e street food: un goloso fine settimana a pochi chilometri da Como

  • Lo ha ucciso con un coltello: chi è l'assassino di Don Roberto Malgesini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento