rotate-mobile
Cronaca

Non dava sue notizie da giorni e non rispondeva al telefono: trovato morto in casa dal fratello

Disposta l'autopsia: non si esclude alcuna ipotesi

Una tragica vicenda che si è consumata in Brianza ma che vede coinvolto anche un uomo di Livo. Quest'ultimo non riusciva a mettersi in contatto con il fratello da giorni. Inutili le molte telefonate, tutte senza risposta. Ha deciso quindi di mettersi in macchina e di arrivare da Livo nel comasco fino a Meda dove risiedeva suo fratello. Un'ora e mezza di auto con il cuore in gola, tanto il tempo che separa la città comasca da via Seveso a Meda. 

Luci accese e macchina parcheggiata: la tragica scoperta

Giunto davanti a casa ha notato subito che la macchina era parcheggiata come sempre nel vialetto e che le luci dell'appartamento erano accese. A quel punto il comasco ha chiamato le forze dell'ordine che sono intervenute, sfondando la porta e riuscendo quindi ad entrare in casa. Qui la macabra scoperta del corpo senza vita del 58enne, di professione autista. Con ogni probabilità si è trattato di un malore ma data la presenza di alcune tracce ematiche sul pavimento, è stata comunque disposta l'autopsia e non si esclude alcuna ipotesi. Sul posto i carabinieri e la polizia locale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non dava sue notizie da giorni e non rispondeva al telefono: trovato morto in casa dal fratello

QuiComo è in caricamento