Venerdì, 24 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lungolago Zambrotta, inaugurazione con qualche polemica

La passeggiata del lungolago è stata inaugurata oggi, alla presenza del sindaco di Como Stefano Bruni, del vescovo di Como Diego Coletti, e, ovviamente, di Gianluca Zambrotta, colui che hafinanziato i lavori per realizzare il progetto temporaneo...

La passeggiata del lungolago è stata inaugurata oggi, alla presenza del sindaco di Como Stefano Bruni, del vescovo di Como Diego Coletti, e, ovviamente, di Gianluca Zambrotta, colui che hafinanziato i lavori per realizzare il progetto temporaneo con erba sintetica, parapetti in cristallo e giochi per bambini. Un giorno di festa che però non ha risparmiato qualche momento di tensione. Quando Zambrotta nel suo discorso ha ringraziato il sindaco si sono levate urla e insulte contro il primo cittadino. Urla che si sono fatte più forti quando il sindaco ha preso la parola. Fischi e grida "vergogna!".

Bruni ha minimizzato l'accaduto, definendolo una protesta meramente "politica" di pochissimi cittadini. In realtà il pubblico ha dimostrato grande malcontento per un altro aspetto. La festa di inaugurazione è iniziata alle 18.30 sulla passeggiata, ma solo chi era stato invitato poteva entrare. Chi era senza invito, ed erano tanti, ha dovuto attendere oltre mezz'ora. Si è creata così una situazione abbastanza imbarazzante: sulla passeggiata c'era chi festeggiava mentre dietro la ringhiera centinaia di persone si accalcavano per guardare dal marciapiede. Quando poi il cancello è stato aperto anche a loro si sono resi conto che il lungolago era stato diviso in due parti, una per gli invitati e una per tutti gli altri. Qualcuno ha chiesto con tono polemico: "Siamo cittadini di serie B noi?".

Alla festa era presente anche l'ex assessore Fulvio Caradonna, colui che ha seguito dagli inzi il cantiere delle paratie, finendo poi per essere sfiduciato a seguito della vicenda del muro che oscurava il lago. Guarda il video con anche le interviste a Zambrotta (guarda), al sindaco Bruni (guarda) e a Caradonna (guarda).

Si parla di

Video popolari

Lungolago Zambrotta, inaugurazione con qualche polemica

QuiComo è in caricamento