Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Lungolago temporaneo, alberi ed erba vera

Questa mattina si è svolto l'incontro tra l'amministrazione comunale e l'impresa Sacaim che sta eseguendo i lavori del lungolago e delle paratie. Infatti, per realizzare il progetto di riapertura temporanea proposto dal Consorzio Como Turistica e...

lungolago-consorzio

Questa mattina si è svolto l'incontro tra l'amministrazione comunale e l'impresa Sacaim che sta eseguendo i lavori del lungolago e delle paratie. Infatti, per realizzare il progetto di riapertura temporanea proposto dal Consorzio Como Turistica e da Amici di Como (sul tratto da piazza Cavour ai giardini a lago), occorre che Sacaim dia il via libera per trasformare il cantiere in una passeggiata temporanea. Esattamente come nel 2011 con la passeggiata Zambrotta. Sacaim, però, avrebbe posto alcune condizioni. una in particolare: il Comune deve condividere l'accordo bonario che prevede 2,8 milioni di euro da pagare a Sacaim per le riserve contestate dall'impresa all'amministrazione a seguito di una serie di costi aggiuntivi sostenuti rispetto al progetto.

Intanto oggi il progetto proposto da Consorzio Como Turistica elaborato dallo studio Martorana è stato presentato nella conferenza dei servizi a Palazzo Cernezzi. Non verrà utilizzato quasi nulla del vecchio progetto Zambrotta, se non alcune parti che si trovano tuttora sulla passeggiata (come ad esempio la ghiaia). A differenza del progetto del calciatore Zambrotta, quello di quest'anno prevederebbe molto verde naturale: erba vera (e non sintetica) e addirittura alcuni piccoli filari di alberi. Ci dovrebbe essere una piccola porzione di erba sintetica in corrispondenza dei giochi per bambini, ma non si tratta di quella utilizzata nel 2011.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lungolago temporaneo, alberi ed erba vera

QuiComo è in caricamento