Cronaca

Lucini a casa vs bonus bimbo di 5mila euro: derby Lega-Passera in piazza Duomo

Aria di campagna elettorale anticipata, oggi, in piazza Duomo. Altre tende, nell'aspetto non troppo diverse da quelle che campeggiano in piazza Cavour nei weekend (e molto contestate dagli albergatori), hanno infatti esposto manifesti e...

Aria di campagna elettorale anticipata, oggi, in piazza Duomo. Altre tende, nell'aspetto non troppo diverse da quelle che campeggiano in piazza Cavour nei weekend (e molto contestate dagli albergatori), hanno infatti esposto manifesti e bandiere del tutto simili alle fasi pre-elettorai. E' il caso, in particolar modo della Lega Nord, che in realtà aveva anche un secondo gazebo allestito in via Boldoni. Appese al gazebo, i padani hanno sfoderato slogan molto duri, primo tra tutti la rimodulazione locale dell' "invito" già dedicato a livello nazionale al premier Matteo Renzi. In questo caso, la versione comasca dello stesso manifesto è "Lucini a casa", con il sindaco preso di mira assieme al prefetto, Bruno Corda, a cui su un altro manifesto (li vedete tutti nella gallery in alti) è rivolto l'invit "Sveglia" sul tema della sicurezza.

Peraltro, in piazza Duomo, praticamente di fronte alla postazione dei lumbard è allestito anche il gazebo di "Italia Unica", il partito fondato dall'ex ministro comasco Corrado Passera che tra oggi e domani dovrebbe incontrare i cittadini. Uno dei coordinatori comaschi del partito, Daniele Roncoroni, presidia il punto informazioni, dove vengono illustrare tre proposte programmatiche di "Italia Unica": il dimezzamento delle tasse per le imprese, la restituzione del 50% dell'Iva a chi paga con il bancomat e il 'bonus bambino' di 5.000 euro netti l' anno da destinare alle famiglie per ogni bambino fino ai cinque anni di età.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucini a casa vs bonus bimbo di 5mila euro: derby Lega-Passera in piazza Duomo

QuiComo è in caricamento