rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Lomazzo

Lomazzo, vent'anni di sottomissione con botte e umiliazioni: arrestato l'ex marito

Intrusioni furtive in casa, pedinamenti e minacce: l'incubo vissuto da una donna della Bassa Comasca

Ha perseguitato la moglie per vent'anni costringendola a subire umiliazioni e a restare chiusa in casa. Più volte l'ha picchiata, minacciata e terrorizzata. E anche quando finalmente lei era riuscita a separarsi da lui, l'uomo, un 49enne di Barlassina, ha continuato a stalkerizzarla con pedinamenti, messaggi sessuali su Whatsapp e addirittura con intrusioni furtive nella sua proprietà. Finalmente il 9 febbraio scorso il gip del tribunale di Como aveva emesso un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, trasformata poi in divieto di avvicinamento alla donna con obbligo di restare nel proprio Comune di residenza. L'uomo, però, ha violato il provvedimento e nuovamente si è avvicinato all'abitazione della donna., I carabinieri di Lomazzo hanno, dunque, richiesto un nuovo intervento del tribunale. Questa volta l'uomo è stato messo agli arresti domiciliari.
Le persecuzioni nei confronti della donna - che oggi vive con il figlio 17enne - andavano avanti dal 1998.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lomazzo, vent'anni di sottomissione con botte e umiliazioni: arrestato l'ex marito

QuiComo è in caricamento